Piadina di mais con verza e zucchine al sapore di limone

20140318-130038.jpg

Siamo quasi in primavera e questa ricetta ne ha di transizione: la verza invernale e la zucchina estiva… un mix di sapori fresco e veloce .)

Ingredienti per due persone
1/2 di cavolo verza
4 zucchine
200 gr di farina di mais (per la piadina)
Acqua
1/2 di cipolla rossa
1 limone
sale
pepe
olio evo

Procedimento per la piadina
Impastare la farina di mais con l’acqua e un pizzico di sale.
Non saprei dirvi quanta acqua serve di preciso, il composto deve essere dalla consistenza di una crepes.
Riscaldare una padella un po’ unta. Quando la padella è calda, versare un po’ di composto e il gioco è fatto!

Procedimento per il ripieno
Tagliate la verza a striscioline e fatela saltare in padella con un filo di olio e un po’ di acqua finchè non raggiunge la consistenza che più vi gradisce.

Tagliate 2 delle zucchine a rondelline e preparate un piccolo soffritto con la cipolla in una padella; una volta pronto il soffritto versate le rondelle di zucchine e fatele saltare per ca. 10 minuti.

Tagliate le rimanenti 2 zucchine a striscioline e riscaldate una padella antiaderente. Versate le striscioline quando la padella è calda e giratele man mano che si abrustoliscono.

Prendete il limone, privatelo della buccia e tagliatelo a dadini piccoli.

Impiattamento
Una volta pronte le piadine e le verdure, prendete un piatto, posatevi una piadina e disponete sopra la verza con il sughetto che ha tirato fuori.
Poi poggiate le zucchine a rondelle e infine le zucchine a striscioline.
Cosa manca? Il sapore di agrumi!
Prendete il limone e spargetelo, un filo d’olio, un po’ di pepe e il gioco è fatto!!!!

La variante dolce? Se non vi piace l’aspro limone, qualche pachino può sostituirlo, magari leggermente saltato con la verza!

Posted in LaCucinaDelMarito, Life-Style | Leave a comment

Tendenze hot autunno/inverno 2013: moda, dolcezza e tante coccole

Arriva la stagione delle castagne, delle foglie che cadono, del Natale, del freddo e della ricerca di dolcezza e calore… ed ecco qui la nostra ricetta per questo autunno/inverno da gustare nelle strade di città e nel tepore delle nostre case:

1- Scarpe comode ma chic
20131119-093439.jpg

Da portare con calze coprenti sotto un vestito o con un paio di leggins e una giacca con t-shirt… “les jeux sont faits” con effetto assicurato!

2- Un dolce fatto in casa per merenda
20131119-093500.jpg

La merenda fatta in casa è esclusiva dei bambini? Perchè non di giovani fashion “peter” addict??

3- Tante coccole sul divano
20131119-093534.jpg

Come si dice, “Due cuori e una capanna”? Perchè non riscaldiamo i due cuori sotto due morbidi plaid in un’uggioso pomeriggio domenicale?

Ed ora non vi resta che sperimentare!!!

Posted in Cucina, Ispirazioni, Life-Style, Scarpe | Tagged , , , | Leave a comment

Melanzane al sapore di mais e hummus nostrano

20130909-220923.jpg

Un piatto tutto nostro, per me che sono golosa di melanzane e di hummus di ceci :)

La versione originale dell’hummus prevede anche la tahina (una sorta di farina di sesamo) ma vi assicuriamo che anche senza è buonissimo!

Ingredienti per 2 persone
2 melanzane grandi nere
farina di mais per panatura
7-8 pomodorini pachino
1 barattolo di ceci
1/2 limone
sale
olio extravergine di oliva

Preparazione
Per le melanzane: tagliate le melanzane a fettine. Preparate una pentola con dell’acqua salata e portatela ad ebollizione. Fate lessare le melanzane per ca. 10 minuti. Scolatele e posizionatele su una teglia da forno. Tagliate a pezzetti il pomodoro e spargeteli sulle melanzane. Prendete la farina di mais e spargetela sulle melanzane. Salate e “oliate” con olio extra-vergine di oliva. Mettete in forno a 220° per circa 20 minuti.
Per l’hummus: fate lessare i ceci in un pentolino con l’acqua; una volta scolati frullateli insieme a olio-extravergine d’olivo, limone e sale. Finito, il grosso è fatto.

Livello gnugnosità: 1

Piccoli suggerimenti:
- le melanzane, tagliatele più o meno sottili a seconda dei vostri gusti (più sottile = più croccante)
- se non trovate la farina di mais per panatura, anche quella per la polenta va benissimo (possibilmente in grana grossa)
- se amate i sapori più “classici” usate al posto della farina di mais il pan grattato
- se avete amici vegani ameranno la vostra idea :)

L’idea vincente? Involtino di melanzana con ripieno di hummus

 

Posted in Cucina | Tagged , , , | Leave a comment

Funghi, carne trita e pomodorini

20130815-170024.jpg

Avete ospiti questa sera?! Beh, anche se siete solo voi due, ecco un piatto veloce ed estivo per variare un po’ dalla solita carne accompagnata da verdure.

Livello gnugnosità: 1+

Ingredienti (per 2 persone che mangiano tanto)
400gr di funghi
400gr di carne tritata di manzo
10 pomodori pachino freschi
Olio
Sale

Preparazione
Lavate e tagliate i funghi a listini e i pomodori a metà.
In una padella mettete dell’olio e quando è un po’ caldo unite i funghi. Lasciateli cuocere qualche minuto e unite i pomodori e il sale.
Appena iniziano a fare il sughetto, unite la carne.
Lasciate cuocere a fuoco lento finché la carne non è cotta.
Se ci piace anche una spruzzatina di pepe ci sta bene.

Buon appetito!

Posted in Cucina | Tagged , , , | Leave a comment

Una favola a Mandelieu

Ogni tanto mio marito per lavoro è costretto ad allontanarsi da casa ed io, quando posso, lo raggiungo.
Quest’anno nel mese di maggio siamo stati a Cannes, più precisamente a Mandelieu e abbiamo avuto modo di visitare il castello di questo paese situato a strapiombo sul mare.
La storia di un eccentrico ereditiere e di sua moglie che si sono rifugiati in queste mura, la storia di un grande amore che ancora oggi continua.

20130813-093922.jpg

Ieri leggendo glamour ho scoperto che Avril Lavigne si è sposata qui… Decisamente romantico!

La cosa che mi ha colpito è la torre sotto la quale ci sono le loro tombe e che, in alto, ha una stanza nella quale non è possibile accedere. Quella stanza è il luogo che hanno fatto costruire per incontrarsi per l’eternità lontano da sguardi indiscreti… Romantico è dir poco!

Se vi capita di andare da quelle parti fateci un salto.. È poco conosciuto ma estremamente suggestivo.

Approfondimenti: wikipedia

Posted in Viaggi/Gite | Tagged , , , , , | Leave a comment

Verza, peperoni e pomodorini freschi

20130811-134521.jpg

Oggi per la rubrica #lacucinadimiomarito un contorno fresco che ha accompagnato con un petto di tacchino cotto ai ferri.

Livello gnugnosità: 1

Ingredienti (dosi per me)
1/2 verza
1/2 peperone
5 pomodorini maturi
Olio
Sale

Preparazione
Fate bollire la verza in acqua salata per mezz’ora.
Quando è quasi fatto, preparate una padella con l’olio e iniziate a far cuocere i peperoni tagliati a quadratini. Quando i peperoni iniziano ad ammorbidirsi, mettete i pomodorini tagliati a metà.
Tagliate la verza a fettine piccole e unite la nella padella con un pizzico di sale.
Schiacciate il tutto come a dargli la forma di una frittata.
Cuocete tutto finché non inizia a formarsi una crosticina nella verza (a me piace così, volendo potete levata anche prima).

Buon appetito!!! :D

Posted in Cucina | Tagged , , , | Leave a comment

Grazia.it: Blogger we want you!


Ieri scrivevo di ozio creativo e, se è vero che a volte le cose arrivano come risposte, ecco qui la mia: il contest di Grazia.it per diventare una delle loro blogger.
Come ho fatto a non farci caso prima anche se leggo molto spesso la rivista (specialmente su iPad) e il sito?!

Perché corro sempre? E faccio mille cose insieme, senza pensare veramente a quello che voglio io?

Questa sarebbe una risposta banale e scontata!
E poi noi donne non vogliamo lamentarci di come ci destreggiamo fra 1000 impegni per fare tutto e per cercare noi stesse perché noi siamo un po’ di tutti questi pezzettini messi insieme non trovate?
Come un puzzle fatto di tante cose. E se ne mancasse una non ci sentiremmo più noi. (Certo ci serve tanta buona organizzazione, ma questa è un’altra storia)

La risposta è che l’ho notato solo ora perché ora è il momento giusto! (mi piace pensare così)

Di cosa mi interesso? Cosa leggo su Grazia.it?! Un po’ di tutto ma soprattutto la sezione lifestyle che ricalca un po’ questa caleidoscopica personalità.

Potete leggere un po’ di me qui e potete conoscermi un po’ di più continuando a leggermi.

Posted in Miscellanea | Leave a comment

Ozio creativo

Se è vero che ci hanno insegnato per anni e anni a correre, studiare, produrre, essere i primi, scavalcare.. è vero anche che in fondo in fondo nessuna persona sia felice vivendo in questo modo (almeno a me sembra così).
La vacanza ogni anno è una scoperta di come, fermandosi un attimo, la nostra mente ritorna a vivere, a pensare cose meravigliose, a sognare progetti titanici che qualcuno forse non vorrebbe che noi realizzassimo e spesso purtroppo quel qualcuno a volte siamo solo noi.

Pensiamoci un po’ nel relax di queste giornate…

Approfondimenti: wikipedia

Posted in Life-Style, Miscellanea | Tagged , | Leave a comment

Nuova rubrica: la cucina di mio marito

20130811-142114.jpg

Ho deciso di iniziare a scrivere questa rubrica “la cucina di mio marito” per onorare colui che mi sfama ogni giorno.

Ebbene si, io, donna moderna, ho sposato un uomo moderno che non solo ama cucinare ma lo fa quotidianamente!!

Ebbene si! Perché, diciamolo, la cucina va di moda e tutti ci improvvisiamo chef una volta ogni tanto (salvo poi dover ripulire quell’antro di perdizione che abbiamo creato) ma farlo con passione tutti i giorni è un’altra cosa!!!

E lui è anche molto bravo!

Il mio ruolo?! Ispiratrice di abbinamenti e assaggiatrice ufficiale; per i piatti più bisunti abbiamo in genere anche una giuria d’eccezione composta da mia sorella (grande esperta di gnugnosità).

Ogni ricetta sarà accompagnata da un livellometro di gnugnosità; più un piatto sarà “sano e triste” come dicono mio marito e mia sorella e più il livello sarà basso per salire man mano che saliranno il gusto.
Ovviamente tutto all’insegna di alimenti genuini e semplici.. Provare per credere! A volte sono solo gli abbonamenti che fanno la differenza!!

Speriamo di darvi idee e spunti per una cucina quotidiana e mai noiosa!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Posted in Cucina, Ispirazioni, Life-Style | Tagged | Leave a comment